Per info scrivi a info@runnerpillar.com

Continua

HOME NEWS  RP/Story  RP/Training   RP/Kitchen PEOPLE CALENDARIO ENTRA Seguici


Il pasto pre allenamento ideale

Vi sarete chiesti sicuramente tante volte che cosa potrebbe essere ideale mangiare prima di un allenamento e magari anche con quali tempistiche ( il cosiddetto Timing).
Oggi cercherò di rispondere a queste due domande in questo articolo.
L'alimentazione del pasto pre allenamento dipende essenzialmente da 3 cose:
1. Tipologie di allenamento (intensità e durata)
2. Orario dell' allenamento
3. Quanto tempo ho per digerire quello che mangio prima di iniziare l'allenamento.

Probabilmente il punto 3 è poi quello che conta di più, perché non ha senso fare un grosso carico di carboidrati per un allenamento se ho solo mezz'ora per digerire.
Qui bisogna essere abili a incrociare queste tre variabili per creare la propria alimentazione ideale.
Tendenzialmente se devo andare a fare un allenamento molto intenso e ho molto tempo per digerire Allora posso anche permettermi di caricare un pochino di più con l'alimentazione pre allenamento. Mentre se ho poco tempo potrebbe convenirmi consumare alimenti facilmente digeribili anche in minore quantità. Il vantaggio degli allenamenti corti ma intensi è che anche se non riesco a fare un carico di carboidrati ottimale prima di svolgere l'allenamento, difficilmente terminerò le mie scorte di glicogeno. Se invece l'allenamento intenso si prolunga nel tempo l'esaurimento delle scorte di glicogeno potrebbe essere un problema e per porre rimedio a questo devo aver fatto un pasto pre allenamento ottimale e ad aver gestito al meglio l'integrazione durante l'attività.

Indicativamente, se volessi comportarmi quasi come nel caso di una gara, potrei pensare di fare un grande carico di carboidrati anche 3 ore prima dell'allenamento e bere circa 500 ml di acqua per idratarmi al meglio (fondamentale per i runner perché lo so che durante non bevete acqua...).
Poi, un'oretta prima potrei fare ancora un piccolo spuntino di attesa per non arrivare scarico alla prestazione sportiva. Esempi pratici di tutto questo potrebbero essere, se si tratta della colazione pre allenamento, pane marmellata, fette biscottate e marmellata, cereali per la prima colazione, ma anche pasta o riso.
Se si tratta invece del pranzo (allenamento pomeridiano), potrebbe essere interessante fare un pranzo a prevalenza glucidica con un primo piatto per poi integrare le proteine nel post allenamento.
Se invece avessi meno tempo per digerire, per esempio ho un paio d'ore, le opzioni elencate prima sono comunque valide ma le quantità andranno un pochino ridotte.
Se invece fossi di corsa e avessi solamente un'ora vale lo stesso discorso, e l'alimento con cui di solito tanti si trovano bene è il pane con la marmellata.
Se invece improvvisassi l'allenamento e mi ritrovassi a mangiare 10 minuti prima l'ideale potrebbe essere provare delle marmellate o dei fruttini, alimenti quindi molto zuccherini a facilmente digeribili.

Riassumendo, quello che conta nel pre allenamento sono i carboidrati e l'idratazione.

In ultimo, ma forse ancora più importante, è il discorso della masticazione. Potete mettere gli alimenti migliori del mondo, ad attaccare il timing, ma se masticherete poco digerirete male.

Tutto questo, come sempre, va testato in allenamento e poi in gara.



Dott. Emanuele Triberti
Biologo Nutrizionista
Per richiedere un appuntamento in studio a: Caselle Torinese - Villanova Canavese - Ivrea, contatta qui:
Tel. 379 185 1651
e-mail: info@tribertinutrizione.it

Seguimi su
Instagram @tribertinutrizione
Facebook Emanuele Triberti, biologo nutrizionista

runnerpillar.com, 19 maggio 2021

Condividi

  

  SCRIVI UN POST...
Con la corsa tutto è possibile, basta volerlo.

Sono qui che leggo e rileggo le prime 10 righe della B.A.A. Boston Marathon, ho paura di non capire, di fraintendere, il mio inglese nonostante due...
Leggi runnerpillar.com, 19 novembre 2021

Welcome back Maratona di Torino!

Una mail che mi ha emozionato, ero tra quelli con le scarpette bagnate il sacco dell'immondizia indossato modi poncho, che aspettava di partire nel...
Leggi runnerpillar.com, 27 settembre 2021

Correre significa trascendere

Ho sempre faticato a comprendere coloro che, per allargare gli orizzonti dell'animo, si sobbarcano viaggi in luoghi esotici o ritiri spirituali, che...
Leggi Luca Utzeri, 12 settembre 2021

ULTRATRAILER in casa RP

Essere intervistati dalla propria redazione suona strano ma stiamo a vedere cosa succede. RP : cerchiamo di capire questo mondo di "endurance" :...
Leggi runnerpillar.com, 28 agosto 2021

LUT - LA PAURA DI TORNARE

La risoluzione di un fastidioso infortunio si è affacciata sul periodo pandemico e sul lockdown ; un paio di anni senza gare ; costanti allenamenti...
Leggi runnerpillar.com, 10 luglio 2021

  SCRIVI UN POST...