Per info scrivi a info@runnerpillar.com

Continua

 


Me la faccio con il coach, racconto hard di un rapporto al limite

Sì, da tre mesi me la "spasso" con il coach, volevo provare l'ebbrezza di allenarmi come un top runner, più o meno dai, un top runner anomalo, un po' in carne, che ama un po' troppo la birra, ma per il resto le intenzioni c'erano, ops, ci sono, ma a volte la determinazione traballa. Tutte le vacanze a svegliarsi all'alba, anche dopo i bagordi più bagordi, certo il coach si era raccomandato ma:
" solo più una birra cosa vuoi che sia?! "
... 6 giorni su 7 per me non sono una novità, ma tutti quei numeri, quelle frequenze cardiache, solo a programmare l'allenamento sul mio Garmin la sera prima, già mi stanco!

Se ho visto dei bei panorami?
Boh, ero troppo impegnato a guardare il mio orologio e a non cadere per poter pensare ad altro. ECCO CHE AFFIORA UNO DEI PROBLEMI, io quando corro viaggio con la mente, magari dovrei viaggiare più con le gambe, ma insomma per me la corsa è anche piacere, fuga e occasione di evasione. Adesso non più.
Comincio a capire quali sacrifici affrontano gli atleti seri.

Così passa luglio e cerco di capire il metodo, passa agosto e cerco di migliorare, passa settembre e la gamba comincia a girare, è vero ho perso solo 2kg, ma di solito in estate ne metto su 5!!!
ARRRIVA LA MEZZA e finalmente capisco il perché di tanto lavoro, le gambe girano a 4'13" km senza che il cuore esploda, ecco a cosa servivano tutti quei maledetti bip sul mio orologio!

È lunedì il giorno dopo la gara, neanche il tempo di godersi la buona performance e leggo la tabella per la settimana e... Oh my Good!
Lunedì: scarico, bene.
Martedì: 20' riscaldamento, 5 per 1000 ai 4' 12"km, poi 5000 m. ai 4'20" al km, ecchecazz!
Mercoledì: 90' lento, ok.
Giovedì: 20' lento + 1200 soglia e rec. 300 lento + 4 x 1000 ai 4' e rec. 500 lento + 5 x 400 ai 3'50'' e rec. 400 lento; f******! Solo a programmarlo ci metto 20 minuti!
Venerdì: 40' lento.
Sabato: 33 km totali; 10 km lento + 4 x 3500 4'20''/km e rec. 500 lento + 6000 4'30''/km + 1000 lento

NOO!!!
HO LE GINOCCHIA CHE MI FUMANO, per non dire di peggio!
Daltronde è solo colpa mia, in un attimo di follia mi ero posto un folle obiettivo e forse il coach deve avermi creduto: distruggere il mio personale di sette anni fa sui 42 km e chissà mai che si aprano le porte della maratona più vecchia al mondo. Così le motivazioni traballano, le scuse si fanno largo tra le paure, ma abbasso la testa e provo a fare del mio meglio, bip, bip, bip, il Garmin mi ricorda che non c'è tempo per le chiacchere.

Grazie a Sergio Benzio che mi supporta, sono entrato nel suo team di allenamento sport2win e al mitico Garax, che più che un mental coach è un matto che non smette di dirmi "provaci!" e mi ha fatto conoscere il Super Centro Sportivo Podistica Torino, un posto dove ti viene voglia di allenarti e di sudare. Si respira l'aria del muoversi, niente specchi, pochi pesi, tanto allenamento a corpo libero.

gianmarco bardini, 24 settembre 2019

Condividi

  

  SCRIVI UN POST...
RUNNERPILLAR TEAM asd - Convocazione Assemblea degli associati

A tutti gli associati RUNNERPILLAR TEAM asd. E' convocata l'Assemblea degli associati. Prima convocazione: 15/12/2023 ore 11, presso Studio R.G., Via...
Leggi runnerpillar.com, 07 dicembre 2023

OVERVIEW SULLE MARATONE MAJOR

La nascita delle "maratone major" è stata il frutto di un grande sforzo e di una grande passione per la corsa. Queste maratone sono nate dall'idea di...
Leggi runnerpillar.com, 23 marzo 2023

Correre una maratona al top, quarta ed ultima parte

Sottotitolo "la bambola di cristallo" Dopo aver attraversato le prime tre fasi di preparazione atletica, con l'idea di correre una maratona al top,...
Leggi runnerpillar.com, 04 novembre 2022

La corsa e il rischio infortuni - Seconda parte

Buongiorno a tutti! Oggi proseguiremo il discorso intrapreso nel precedente articolo sugli aspetti preventivi e gestionali degli infortuni legati alla...
Leggi runnerpillar.com, 22 ottobre 2022

La corsa e il rischio infortuni

Buongiorno ragazzi, mi chiamo Matteo Bergamino e sono un fisioterapista che vive, lavora e corre a Lanzo Torinese. Ho sempre provato grande curiosità...
Leggi runnerpillar.com, 30 settembre 2022

  SCRIVI UN POST...