Per info scrivi a info@runnerpillar.com

Continua

HOME NEWS  RP/Story  RP/Training   RP/Kitchen PEOPLE CALENDARIO ENTRA Seguici


Crazy Horse Volksmarch South Dakota

Durante una vacanza americana passata ad attraversare il North e il sud Dakota mi sono imbattuto in un trail davvero singolare .
Che combinazione !
Andiamo con ordine per meglio comprendere come il destino accompagna il runner incallito.
Dopo aver visitato il Monte Rushmore dove sono scolpiti i volti dei quattro presidenti volevo andare a visitare la risposta indiana a quest'opera che consiste nell'enorme scultura scolpita sulla montagna di CavalloPazzo e il suo cavallo.
Causa nebbia e pioggia sono stati tre i tentativi falliti in tre giorni differenti.
Non mollo e al quarto giorno con pioggia ugualmente battente ma nebbia solo in quota con la testa di cavallopazzo che fa capolino mi permette di accedere all'area pass.
Qui la piacevole scoperta che a poco meno di due ore ci sarà un trail e / o una una camminata che in una dozzina di km e un migliaio di metri di dislivello si può raggiungere e girare intorno al l'immensa scultura.
Nella macchina del runner trailer non manca l'attrezzatura e in cinque minuti ero pettoralato e in partenza.
La pioggia insiste e la nebbia si sposta, cavallopazzo fa cucù e fra poco vado a battergli il cinque. La volksmarch è considerata una delle escursioni più partecipata d'America con circa 15000 partecipanti per lo più famiglie con tanto di cesto per il picnic. Qualche migliaio i trailers.

Si inizia a salire sui sentieri davvero mal ridotti dal fango , si arranca , le partenze sono scaglionate e ancora devo capire con quale criterio.
Supero una quantità di gente e arranco , la pioggia sempre presente e Lui non si vede più , avvolto anche nella nebbia.
Si entra nella boscaglia per un cinque kilometri e poi uno spiazzo da cui si intravede solo il nasone , sembra lontano ma ormai qualche km e ci siamo.
aririvo su una terrazza ai piedi della scultura e inizio a sentire speaker e musica a palla , una quantità di persone che passeggia fra le braccia di cavallo pazzo.
Sono fradicio arrivo sul naso e ad accogliermi una semi vestita Miss Dakota che mi abbraccia ( che coraggio!) e grandi scatti fotografici per tutti.
Una medaglia che custodisco gelosamente così bella che ne ho elemosinata una seconda per regalarla a un caro amico drogato di metallo.
Chissà chi è il pazzo?
runnerpillar.com, 21 aprile 2019

Condividi

  

  SCRIVI UN POST...
Me la faccio con il coach, racconto hard di un rapporto al limite

Sì, da tre mesi me la "spasso" con il coach, volevo provare l'ebbrezza di allenarmi come un top runner, più o meno dai, un top runner anomalo, un...
Leggi runnerpillar.com, 24 settembre 2019

Sono un runner emotivo

Sono un runner emotivo e forse, proprio per questo, sono un runner lento. 2015 - ottobre: Mezza Maratona di Amsterdam, quando tutti i medici mi...
Leggi Luca Utzeri, 19 settembre 2019

Il 12/9 c'è la Running beer fest!

Vi confesso un segreto: a me tutto sto correre non è che piaccia poi così tanto. Come direbbe il professor Frink, si suda e spesso si sta senza...
Leggi Fabio Tatti, 19 agosto 2019

Running Beer Fest - Torino, giovedì 12/9

Giovedì 12 settembre 2019 appuntamento al Caffè Flora in Piazza Vittorio a Torino per il Running Beer Fest organizzato da Runnerpillar: allenamento...
Leggi runnerpillar.com, 14 agosto 2019

L'inizio di qualcosa di nuovo

Finalmente l'acido lattico ha lasciato le mie gambe, dopo 3 giorni trascorsi dalla 20km del Monterosa Walser Trail. La mia prima corsa portata a...
Leggi Dmitry Slovogorodsky, 30 luglio 2019

  SCRIVI UN POST...