Per info scrivi a info@runnerpillar.com

Continua

 


Pazzi per Rp

Mi hanno dato del pazzo, perché dedico tutto il mio tempo libero al mio team di corsa. Ma io sabato ho visto qualcosa.
Ho visto un'intera squadra attendere il proprio Presidente al traguardo, dopo 14 ore di gara, che lo speaker ha detto "Neanche il primo ha avuto tutto questo tifo".
Ho visto Giulia urlare "Dajeee!" così forte al ristoro che uno degli organizzatori mi ha chiesto "Cos'ha detto quella ragazza?!", "Ha detto Daje, è dei nostri".
Ho visto Matte fare una gara perfetta rovinata da una brutta caduta negli ultimi chilometri. Ma lui non s'è scomposto, non si è pulito, e pieno di polvere addosso ha tagliato il traguardo.
Non ho mai visto nessuno, invece, scattare come ha scattato veloce Denise al traguardo.
Ho visto per una volta Ela correre senza dover soffrire.
Ho visto Vale cercare in tutti i modi di finire la gara nonostante avesse rimesso due volte, e l'avrebbe finita se io non le avessi detto che non doveva farsi del male.
Ho visto Cave sdraiato al traguardo, perché aveva dato tutto come solo lui sa fare.
Ho visto Mattia partire con un infortunio e finire con due, tagliando il traguardo con una birra in mano.
Ho visto Luco correre in salita come non l'avevo mai visto fare prima d'ora.
Ho visto Ste portarci un podio che sognavo, ma non osavo dire ad alta voce per paura che quel sogno non si avverasse.
Ho visto Richi diventare ogni gara un atleta più grande.
Ho visto Garax dimostrare a tutti che è ancora un leone.
Ho visto Cucu mostrare a tutti un talento enorme che io ho sempre saputo.
Ho visto Pippo crescere ogni giorno di più verso il titolo di top runner che si merita.
Ho visto Tommy ritirarsi senza lagne, perché anche il più forte di noi è umano, e da atleta in gara, trasformarsi in uomo squadra e fare il tifo ad ognuno di noi.
Ho visto Davide fare una gara stupenda e ho visto la sua insoddisfazione per non aver fatto meglio, che potrà solo darci gioie per il futuro.
Ho visto Ottoz ricordarsi che anche lui sa correre come si deve.
Ho visto Luca Perino quasi scusarsi per non essere arrivato tra i primi 10, ma "solo" dodicesimo, dimostrando quanto ci tenga alla nostra squadra.
Ho visto Elisa trasformarsi dalla morosa di un atleta forte ad atleta lei stessa, forse più agonista di lui.
Ho visto Stefy migliorare ogni giorno da questo inverno e dimostrare che la gara di sabato è solo l'inizio.
Ho visto Luca Perona darsi un obiettivo e lottare con i denti per prenderlo e riuscirci.
Ho visto Alby, dopo una grande metà gara, quasi rinunciare per dei crampi tremendi ma poi, per orgoglio, lottare fino al traguardo.
Ho visto Scuzzo prendere parte a una gara durissima, da infortunato, e arrivare alla cima del Soglio davanti a molti che col suo infortunio neanche sarebbero usciti di casa.
Ho visto Fabio mostrare ancora una volta a tutti che lui di allenarsi non ne ha bisogno per divertirsi in queste gare.
Ho visto Fede Crash, una persona buonissima, con una cattiveria in gara che neanche dieci uomini sarebbero riusciti a fermarlo.
Ho visto Dima aspettare l'arrivo di tutti, dal mattino, sotto un gazebo e un sole cocente.
Ho visto crescere il talento di Gabri, ogni giorno un pezzo in più, di pari passo alla nostra bella amicizia. E quel "grazie Maestro" forse vuol anche dire che non ho più niente da insegnargli.
Ho visto gli organizzatori del Trail Monte Soglio ringraziarci per la partecipazione così numerosa ma soprattutto per il calore tremendo e contagioso che abbiamo portato. Perché ho visto anche chi, della nostra squadra, non poteva correre, però raggiungerci lo stesso per farci il tifo, far sentire la sua presenza, e festeggiare con noi tutta la sera in una tavolata di più di 50 persone.
Perché io forse sarò un pazzo. Ma di pazzi come me, sabato, ne ho visti almeno altri 50. E avevano tutti la maglietta con scritto Runnerpillar. E io impazzisco per loro.
Luca Utzeri, 01 giugno 2022

Condividi

  

  SCRIVI UN POST...
Preparare la maratona autunnale al top - Terza parte

Entriamo in quella che possiamo definire la seconda parte di preparazione, eppure la migliore condizione è ancora lontana. Le gambe sono pesanti e...
Leggi runnerpillar.com, 16 settembre 2022

Ala Running beerfest

Sabato 10/9 ad Ala di Stura, si correrà un tipico allenamento Runnerpilliano, in collaborazione con la Proloco di Ala di Stura, nella splendida...
Leggi runnerpillar.com, 17 agosto 2022

Preparare la maratona autunnale al top - Seconda parte

Cap. Secondo: il caffè, il periodo di costruzione e la potenza. È così che comincia sempre tutto con il Coach: un caffè, un ultimo croissant per...
Leggi runnerpillar.com, 20 luglio 2022

Preparare la maratona autunnale al top

Cap. Primo Innanzitutto le doverose presentazioni, CHI SONO IO? Tranquilli non sono nel pieno di un dubbio esistenziale, è che per capire da dove...
Leggi runnerpillar.com, 23 giugno 2022

TRAIL SCHOOL BARDONECCHIA

Runnerpillar sara' presente come formatore domenica 22 maggio a Bardonecchia per un primo appuntamento di avvicinamento e/o perfezionamento al trail...
Leggi runnerpillar.com, 26 aprile 2022

  SCRIVI UN POST...