Per info scrivi a info@runnerpillar.com

Continua

HOME NEWS  RP/Story  RP/Training   RP/Kitchen PEOPLE CALENDARIO ENTRA Seguici


Anno nuovo

Sole, temperatura da inizio marzo e nunero di macchine in giro tendente a zero. Impossibile restare a letto nonostante le poche ore di sonno.

Per me è diventata una tradizione che , nel limite del possibile, certo sempre di rispettare. 

Casa, parco e ritorno con un numero variabile di giri nel polmone verde adiacente al castello in funzione dell'obiettivo di giornata. Obiettivo che da tabella si traduce in un sei per mille con pari recupero.

Solito paio di chilometri per portare le gambe "in temperatura" prima di iniziare con il compito assegnato.

Una faticaccia. Stanco, lento e con un passo piuttosto pesante. La strada è ancora lunga e il risultato portato a casa ne è la riprova.

Bisogna prenderne atto ma il calendario, per ora, sta dalla mia parte.

Seguimi su facebook:
http://www.facebook.com/sixteenweeks



nino, 02 gennaio 2020

Condividi

  

  SCRIVI UN POST...
La mia Caduta Controllata

Nella discesa della corsa in montagna son sempre stato una schiappa. In una gara ho addirittura perso 20 posizioni in classifica durante una discesa....
Leggi Luca Utzeri, 09 gennaio 2020

Auguri di corsa!

Auguri di corsa. I runnerpillars corrono. Corrono per passione, corrono per dimenticare, corrono per disperazione. I runnerpillars in fondo corrono un...
Leggi runnerpillar.com, 24 dicembre 2019

Perché Corro

Perché scrivo? Perché Runnerpillar è ufficialmente su Instagram. Risposta breve ad effetto. Sincera? In parte. M.- Che fai stasera quando stacchi...
Leggi Gianmarco Savoia, 19 dicembre 2019

Luca Taronna: l'anarchia delle gambe

Per la serie interviste di corsa... Garax: Ciao Luca sono le 18:30 ti stai allenando? LT: ma figurati sono ancora in ufficio G: allora stacca cinque...
Leggi runnerpillar.com, 14 dicembre 2019

Un Record sotto l'albero

L'antivigilia della maratona il letto è già fatto di spilli, come una bambola voodoo perseguitata da un crudele manipolatore, mi giro e mi rigiro...
Leggi gianmarco bardini, 07 dicembre 2019

  SCRIVI UN POST...