Per info scrivi a info@runnerpillar.com

Continua

HOME NEWS  RP/Story  RP/Training   RP/Kitchen PEOPLE CALENDARIO ENTRA Seguici


Polar Vantage V

Polar Vantage V è il gps touch con  sensore cardio ottico a 9 Led progettato per fornire dati accurati  per il raggiungimento delle massime prestazioni e il giusto equilibrio tra allenamento e riposo. La nuova tecnologia integrata Polar Precision Prime? monitora con precisione la frequenza cardiaca in qualsiasi condizione e misura la potenza di corsa direttamente dal polso, senza necessità di alcun sensore esterno mentre il nuovo Training Load Pro? ti offre una panoramica completa di come le sessioni di allenamento mettono il corpo sotto sforzo mentre la funzione Recovery Pro? verifica se si è pronti per un nuovo allenamento.

Il Vantage V registra i dati dell'allenamento visualizzando sul display fino a 4 diversi campi dati  e fino a 8 differenti display per ogni profilo sport. Ha la funzione autolap progammabile in base alla distanza o al tempo e, tramite il portale Polar Flow, è possibile creare obiettivi (distanza, durata, calorie, intervallo, fasi, leggi ripetute , race pace). Obiettivi che, se memorizzati tra i preferiti, verranno anche memorizzati nella memoria dell'unita GPS alla prima sincronizzazione.

Impermeabile (WR50) e dotato di accelerometro integrato è un perfetto compagno anche nelle attività indoor. La batteria ha un?autonomia  fino a 40h ore in modalita gps e di circa 5 o 6 giorni se utilizzato anche per il monitoraggio 24/7.

Disponibile in tre colori (nero, bianco e arancione), con o senza fascia H10 e 2 taglie di cinturino ha un prezzo di listino a partire da ?499,99 ma nei negozi specializzati e sui siti di e-commerce lo si può trovare a meno.

E grazie a Polar, anche io, ho avuto il piacere di testare per circa una trentina di giorni  la versione "nera" del GPS multisport della casa finlandese.

Caratteristiche
Tecnologia a 9-LED (5 verdi, 4 rossi) per la rilevazione cardio dal polso
Rileva il tempo, la distanza, il passo e calcola le calorie bruciate per monitorare l'andatura in rapporto con l'obiettivo impostato
Funzione Race Pace
Misurazione potenza di corsa
Accelerometro integrato per allenamenti indoor o su tapis roulant
Compatibile con Sensore di Frequenza Cardiaca Polar H10
Funzioni fitness band (passi, distanza, calorie, sonno )
Con Smart Notification visualizza le notifiche dello smartphone sul display
Impermeabile fino a 10 Bar e autonomia fino a quasi 2 giorni in modalità GPS
Compatibile con la App Polar Flow
Configurazione tramite Polar Flow web.
Connettività wirelessWi-FiBluetooth®

Profili sport disponibili
20 profili configurabili scelti tra oltre 130

Accessori opzionali
Sensore di Frequenza Cardiaca Polar H10
Cinturino V-EdizioneTitan C
inturino parte con fibbia
Cinturino parte senza fibbia
Supporto manubrio per sportwatch polar

Confezione
La confezione contiene lo Sport Watch, il cavetto USB per la ricarica e la sincronizzazione, la guida di avvio rapido

Specifiche
Dimensioni - 45x36x13
Schermo - 1,20"
Risoluzione display - 240x 240 pixel
Peso - 66gr;
Batteria ai polimeri di litio da 320 mAh
Durata della batteria - Fino a 40 ore in modalità di allenamento
Classificazione di impermeabilità - WR50 (5 bar, 50m)
Localizzazione - GPS e Glonass
Tecnologia Assisted GPS per una ricezione del segnale più rapida
Altitudine barometrica, pendenza, salita e discesa
Connettività - Bluetooth® a basso consumo energetico

Operazioni preliminari
"Creazione utente" sul portale Polar Flow. Operazione necessaria per sincronizzare i dati registrati dall'unita GPSInstallazione, di Polar FlowSync  per aggornare o sincronizzare il prodotto da pcInstallazione sullo smartphone da associare al GPS la App Polar Flow (scaricabile da 'Apple Store' o da 'Google Play?').Impostazione della lingua una volta accesa lo smartwatchAssociazione tramite Bluetooth® smartphone - Vantage VImpostazione data/ora, unità di misura, profilo utente (peso, altezza, sesso, età)Impostazione sul portale delle zone della frequenza cardiacaImpostazione delle pagine dati da visualizzare per ogni attivitàAttivazione della app Polar Flow sullo smartwatch.

Utilizzo
Una volta acceso, scelta l'attività da svolgere, quale delle "pagine" dati precedentemente impostate visuallizzare, attivare dalla app dello smartphone, se lo si ritiene opportuno,  l'auto-lap e in pochi secondi, grazie alla velocissima acquisizione dei satelliti  si è pronti ad incominciare. Ultimato l'allenamento, con il bluetooth attivato, la sincronizzazione automatica trasferirà i dati sullo smartphone associato e di conseguenza sul portale Polar Flow.

Corsa
Una dozzina di uscite con il Polar Vantage V su un polso e il Fenix 3HR associato alla fascia cardio sull'altro verificando un sostanziale allineamento tra le rilevazioni fatte dalle due unità con differenze, per quanto riguarda la distanza, di un ordine di grandezza inferiore al 2% dovuto al diverso equipaggiamento hardware e differente software di estrapolazione dei dati.

Nuoto
Tre gli appuntamenti con la vasca da 25 metri. Il nuoto non è il mio sport, non so virare e anche gli stili sono piuttosto "liberi". Il Vantage è preciso nel conteggio delle vasche, riconosce lo stile libero e la rana ma non riconosce il mio dorso.  E grazie alla tecnologia Polar Precision Prime, il Vantage V è in grado di rilevare anche la frequenza cardiaca in acqua anche se tocca riconoscere che non sono in grado di poter avere termini di paragone.

Sensore Cardio
Il sensore per la rilevazione del battito a 9-LED di Polar svolge il proprio lavoro in maniera egregia.

Diverse uscite con il Polar Vantage V da una parte e Fenix 3 HR con associata la  fascia cardiaca dall'altra con risultati che confermano ancora una volta (se ce ne fosse ancora bisogno) la bontà della tecnologia.

La fascia toracica (se posizionata correttamente) rimane sicuramente lo strumento migliore nella rilevazione dei battiti ma, almeno per quel che riguarda la FC media, non vedo motivi per non preferire la possibilità di correre senza dover continuamente litigare con una fascia che non ne vuole sapere di stare a posto.

Impressioni
Bello da vedere, buona la fattura, semplice e intuitivo nell'utilizzo e per quanto riguarda la verifica sul campo sufficientemente  preciso sia per quanto riguarda la traccia gps che per la rilevazione dei BPM al polso paragonabili, come soatanzialmente confermato da Massi Milani, con i dati rilevati con la fascia.

Ottima la durata della batteria sia se utilizzato solo in modalità Gps che modalità Smart (chiamate, email,  messaggi e eventi),  monitoraggio h24 e rilevazione del sonno grazie alla tecnologia Polar Sleep Plus?.

(Attualmente) Privo  della possibilità di impostare allenamenti personalizzati direttamente da orologio, e della visualizzazione dettagliata delle sessioni svolte "costringe" l'utente ad appoggursi al portale o alla ottima app realizzata da Polar, un obbligo però ripagato dalla completezza dei dati forniti, dalla semplicità di utilizzo e dalla facilità nella creazione degli allenamenti basati su tempi, distanza o frequenza cardiaca che si ritroveranno sull'unità alla prima sincronizzazione.

Pro
Display ad alta definizione a prova di over-quaranta
Velocità acquisizione satelliti
Traccia GPS (con tutti i limiti del sistema GPS) accettabile.
Durata batteria (fino a 40 ore in modalita GPS)
Possibilità di esportare cronologia sui portali social e in diversi formati.

Contro
Impossibilità di creazione allenamenti direttamente da smartwatch
Retroilluminazione a tempo
Gestione attrezzatura (leggi scarpe da associare ad ogni singola uscita) per il conteggio dei km
Mancanza alimentatore

Conclusioni
Il Polar Vantage V è un prodotto molto valido nella forma ma soprattutto nella sostanza e ha tutto quello che ci si può aspettare da un GPS di fascia alta. Ottima autonomia, precisione nella rilevazione dei dati e anche bello esteticamente. Semplice ed immediato nell'utilizzo avrebbe, per quel chi mi riguardo, solo bisogno di qualche piccolo agggiornamento per introdurre quel paio di funzionalità che, sempre secondo me, non dovrebbero mancare. Ottimo il software a corredo (leggi app e portale) che permette di compensare quello che ancora non è previsto sull'unita GPS.

Per come la vedo io è un valido, anzi validissimo prodotto.

Le mie gare, le recensioni e i comunicati sul mio blog all'indirizzo:    
https://il-blog-di-nino.blogspot.com
nino, 18 giugno 2019

Condividi

  

  SCRIVI UN POST...
Il 12/9 c'è la Running beer fest!

Vi confesso un segreto: a me tutto sto correre non è che piaccia poi così tanto. Come direbbe il professor Frink, si suda e spesso si sta senza...
Leggi Fabio Tatti, 19 agosto 2019

Running Beer Fest - Torino, giovedì 12/9

Giovedì 12 settembre 2019 appuntamento al Caffè Flora in Piazza Vittorio a Torino per il Running Beer Fest organizzato da Runnerpillar: allenamento...
Leggi runnerpillar.com, 14 agosto 2019

L'inizio di qualcosa di nuovo

Finalmente l'acido lattico ha lasciato le mie gambe, dopo 3 giorni trascorsi dalla 20km del Monterosa Walser Trail. La mia prima corsa portata a...
Leggi Dmitry Slovogorodsky, 30 luglio 2019

Maledetto infortunio. Anzi no

Grazie Giulia di aver condiviso con RP questo racconto. Ti aspettiamo più forte di prima! Mancano tre giorni all'intervento di estrazione del...
Leggi runnerpillar.com, 23 luglio 2019

La Corsa è merda

Tra 10 giorni dovrò correre il Monte Rosa Walser Trail, 20 km con 850 metri di dislivello positivo. Penso di non aver mai corso una gara del genere e...
Leggi Luca Utzeri, 17 luglio 2019

  SCRIVI UN POST...