Per info scrivi a info@runnerpillar.com

Continua

HOME NEWS  RP/Story  RP/Training   RP/Kitchen PEOPLE CALENDARIO ENTRA Seguici


adidas solar glide

Uscita la primavera scorsa, la Solar Glide è la scarpa neutra specifica per le lunghe distanze che ha preso il posto della fortunata serie Supernova.

La scarpa dal peso di 306gr nella numerazione di riferimento (320gr nel 10US) e con un drop di 10mm (32mm tallone, 22mm avampiede) combina reattività e ammortizzazione a una suola flessibile che garantisce fluidità di corsa e confort.

La tomaia in mesh traspirante elasticizzato con lavorazione a coste sull'avampiede,  linguetta imbottita e soletta removibile. Intersuola in Boost e Eva, in minima percentuale, nell?avampiede.

Tecnologia Solar Propulsion Rail sostiene e guida il piede nella corsa rendendo più fluida la transizione, Torsion System e  controtallone sagomato Fitcounter per una calzata naturale che favorisce i movimenti ottimali del tendine di Achille. Suola Stretchweb con gomma Continental? per un grip eccezionale e massima flessibilità e durata.

La scarpa viene venduta ad un prezzo di listino di ?139,95 ma, come spesso accade, nei negozi specializzati, negli outlet e occasionalmente sul sito e-commerce di adidas la si può trovare a meno.

La calzata è comoda,  ma contrariamente al modello che l'ha preceduta lascia alle dita  una certa libertà. Niente di eclatante ma la differenza si nota.

Morbida cone tutti i modelli dotati della medesima mescola ha una  intersuola che non differisce molto dalla struttura introdotta con l'ultima versione della Supenova con una quantità di boost decisamente importante  sia in termini di percentuale rispetto all'EVA che in termini assoluti con la sua  trentina di millimetri nella parte posteriore.

Sette  uscite e un totale di una ottantina di chilometri per provare ad avere una  idea di massima sulla bontà dell'acquisto. Lenti, ripetute corte, un medio ma soprattutto lenti perché in  assenza di competizioni da preparare prevale, giustamente, la fase kezzenger con la voglia di fare fatica prossima allo zero.

Tanto mi avevano lasciato perplesso le Supernava, tanto mi hanno invece piacevolmente sorpreso queste Solar (vai poi a capire...). Mi piacciono e anche parecchio.

Le qualità del materiale progettato da  Basf non le scopro di certo ora e il giudizio, nonostante le perplessità legate alla quantita di boost, non può che essere positivo: protettive e ammortizzanti (anche troppo) a ritmi bassi quanto reattive nel momento in cui tocca premere sull'acceleratore. Ideali nei lunghi allenamenti di preparazione alla distanza regina (e mi stupirei del contrario) e, all'occorrenza, buone anche per lavori di qualità.

Cos'altro aggiungere ? Se il buon giorno si vede dal mattino, di strada assieme, ne faremo parecchia.

Le mie gare, le recensioni e i comunicati sul mio blog all'indirizzo:  
https://il-blog-di-nino.blogspot.com
nino, 06 maggio 2019

Condividi

  

  SCRIVI UN POST...
Il 12/9 c'è la Running beer fest!

Vi confesso un segreto: a me tutto sto correre non è che piaccia poi così tanto. Come direbbe il professor Frink, si suda e spesso si sta senza...
Leggi Fabio Tatti, 19 agosto 2019

Running Beer Fest - Torino, giovedì 12/9

Giovedì 12 settembre 2019 appuntamento al Caffè Flora in Piazza Vittorio a Torino per il Running Beer Fest organizzato da Runnerpillar: allenamento...
Leggi runnerpillar.com, 14 agosto 2019

L'inizio di qualcosa di nuovo

Finalmente l'acido lattico ha lasciato le mie gambe, dopo 3 giorni trascorsi dalla 20km del Monterosa Walser Trail. La mia prima corsa portata a...
Leggi Dmitry Slovogorodsky, 30 luglio 2019

Maledetto infortunio. Anzi no

Grazie Giulia di aver condiviso con RP questo racconto. Ti aspettiamo più forte di prima! Mancano tre giorni all'intervento di estrazione del...
Leggi runnerpillar.com, 23 luglio 2019

La Corsa è merda

Tra 10 giorni dovrò correre il Monte Rosa Walser Trail, 20 km con 850 metri di dislivello positivo. Penso di non aver mai corso una gara del genere e...
Leggi Luca Utzeri, 17 luglio 2019

  SCRIVI UN POST...