Per info scrivi a info@runnerpillar.com

Continua

HOME NEWS  RP/Story  RP/Training   RP/Kitchen PEOPLE CALENDARIO ENTRA Seguici


Suunto 9

Uscito all'inizio dell'estate scorsa il Suunto 9  è l'orologio GPS con touch screen a colori e rilevamento della frequenza cardiaca al polso per l'atletica e gli sport d'avventura. Grazie al sistema di gestione della carica con promemoria intelligenti garantisce una durata dell?orologio (fino a 120 ore) ideale per allenamenti e competizioni impegnativi, di lunga durata, e per avventure estreme.

L'algoritmo FusedTrack? di Suunto combina GPS e dati provenienti dal sensore di movimento per migliorare la precisione di percorso e distanza  consentendo di aumentare la durata della batteria e riducendo l?assorbimento di energia da parte del GPS, senza per questo comprometterne la precisione in modo significativo.

Resistente all'acqua sino a 100 metri dispone della bussola e dell'altimetro barometrico (nella versione 9 Baro) che consente di mantenere sempre l'orientamento. Acelerometro integrato per gli sport indoor, funzione Smart Notification per le notifiche via bluetooth dallo smartphone associato e monitoraggio attività H24 con passi e calorie consumate.

Dispone della funzione AutoLap programmabile in base alla distanza e AutoPause (fissata a 2km/h) ambedue disattivabili e della funzione "Allenamento ad Intervalli" (leggi ripetute) programmabile direttamente sull'unità GPS. 

Tramite il portale MoveScount, è possibile scegliere i profili sport e modificare il numero di campi dati da visualizzare che si ritroveranno sull'unità GPS alla prima sincronizzazione. Inoltre,oltre a monitorare i dati relativi agli allenamenti, è possibile partecipare alla "vita" della vasta comnunity condividendo le proprie esperienze.

La batteria ha un?autonomia di 14 in modalità oraria, 7 giorni modalità notifica mobile e monitoraggio 24/7 mentre in allenamento con GPS, può arrivare a 120 ore attivando una delle modalità batteria predefinita (Performance, Resistenza e Ultra).

Disponibile in due versioni, ha un prezzo di listino di ?499,00 (?699,00 nella versione con barometro) ma nei negozi specializzati e sui siti di e-commerce, come spesso accade, lo si può trovare a meno.

E grazie a Suunto ho avuto il piacere di testare, con tutta calma, il modello Baro della serie 9 della casa finlandese.

Caratteristiche

Rilevatore frequenza cardiaca al polso Valencell
GPS tecnologia Sony
Autonomia della batteria fino a 120 ore in modalità allenamento
Touch screen a colori per outdoor
Altitudine barometrica (versione 9 Baro), resistenza all'acqua fino a 100 metri
Funzionalità sportive e supporto per una settantina di profili di sport differenti con utilizzo per gara e intervalli
Funzionalità smart notification 
Monitoraggio attività  (passi, calorie e obiettivi)
Monitoraggio sonno
Analisi dettagliate dell'allenamento e strumenti per il miglioramento basati sulla community su Suunto Movescount

Profili sport disponibili

Corsa, corsa indoor, nuoto,e altri 65

Confezione

La confezione contiene lo Sport Watch, la fascia toracica Suunto Smart Sensor, il cavetto USB per la ricarica e la guida di avvio rapido

Specifiche

Dimensione 50 x 50 x 16,5 mm
Dimensione schermo - 23,5 x 23,5 mm
Risoluzione display - 320 x 300 pixel a colori con retroilluminazione
Peso - 72 g
Durata della batteria - 14 giorni in modalita orologio e fino a 120 ore in modalità allenamento
Impermeabile sino  100 metri (conformemente a ISO 6425)

 Operazioni preliminari

Accensione dell'unità GPS per la configurazione guidata (lingua, profilo utente, unità di misura).Installazione dell'applicativo SuuntoLink necessario per la gestione di tutti i dispositivi Suunto (aggiornamento software e diagnostica) Eventuale aggiornamento software tramite SuuntoLink."Creazione utente" sul portale MoveScount. Operazione necessaria per sincronizzare i dati registrati dallo strumento, creare app e modificare la configurazione del Suunto 9.Installazione sullo smartphone da associare al GPS la Suunto MoveScount App (App Store o Google Play).Associazione smartphone tramite Bluetooth® - Suunto 9 (Impostazioni-Connettività)

Utilizzo

Una volta acceso, scelta l'attività da svolgere, quale delle "pagine" dati precedentemente impostate, attivare, se lo si ritiene opportuno, AutoLap e AutoPause, attendere qualche decina di secondi per l'acquisizione dei satelliti e la rilevazione del battito al polso e  si è pronti ad incominciare.

Ultimato l'allenamento, è sufficiente attivare il bluetooth e sincronizzare l'unità per trasferire i dati sullo smartphone associato e sul portale movescount.

Corsa

Diverse uscite con il Suunto 9 da una parte e il F?nix® 3 HR per confermare quanto di buono ho verificato un annetto fa con la prova del modello Spartan. Rilevazioni paragonabili al gps della concorrenza con piccole differenze dovute, ovviamente, al diverso equipaggiamento di hardware e software.

Nuoto

Solo una uscita dove sostanzialmente non ha deluso le aspettative. Il nuoto non è il mio sport e si vede. Non so fare le virate e anche i vari stili non sono proprio da manuale. Il Suunto 9 riconosce lo stile libero, la rana ma non riconosce il mio dorso. preciso invece nel conteggio delle vasche.

Impressioni

Bello. ottimi i materiali utilizzati e preciso. Semplice nell'utilizzo, per quel che concerne l'oggetto della mia prova, se non gli si chiede niente di più dell'utilizzo da GPS. Immmediato nella navigazione tra i vari menù per l'impostazioni manuali dei parametri e delle personalizzazioni. Semplice anche l'impostazione degli allenamenti ad intervalli direttamente da orologio anche se tocca confessare che la gestione della fase di riscaldamento mi ha lasciato un po' perplesso (si impostano gli intervalli, si parte e nel momento che si considera conclusa la fase di riscaldamento, si fanno scorrere le schermate sino ad arrivare a quella delle ripetute e si avvia il programma). Diverso invece il discorso se si vogliono impostare gli allenamenti personalizzati da portale da caricare sull'unita GPS: non c'è modo a meno di essere pratici di programmazione creando delle app (batch software veri e propri). Perfetto anche in piscina dove, una volta impostata la lunghezza della vasca e la distanza o il tempo di durata dell'allenamento non resta che nuotare.

Pro

Durata della batteria fino a 120 ore nella modalità Ultra (unico sul mercato)
Display ad alta definizione e caratteri con dimensioni a prova di over-cinquanta.
Velocità acquisizione satelliti 
Traccia GPS (margine di errore da 0 a 2% del GPS) accettabile.
Retroilluminazione fissa (disattivabile)
Possibilità di esportare la cronologia sui portali social e in diversi formati
Autonomia 

Contro

Impossibilità di spegnerlo (ma con l'opzione "modalità aereo" a livello di consumi è come se lo fosse)
l'AutoPause con la velocità identica per tutti gli sport (e se non sei la Pellegrini....)
Retroilluminazione migliorabile
Complessa gestione della creazione delle app 
Mancanza alimentatore 
Costo

Conclusioni

Il Suunto 9 è un ottimo prodotto con un costo obiettivamente significativo. Ha una autonomia che, attualmente, nessun altro prodotto può vantare, la retroilluminazione fissa, diverse "pagine" di campi dati programmabili, le notifiche dallo smartphone associato e  la creazione degli allenamenti ad intervalli direttamente sull'orologio. In pratica tutto quello che io considero necessari per un GPS di questa categoria. Quello che non mi piace, ed è sicuramente migliorabile, é il "corredo" al GPS: la app non permette la visualizzazione degli split dei vari move e il portale, per un prodotto di questa categoria, dovrebbe permettere una gestione degli allenamenti personalizzati senza dover essere per forza un programmatore.

Detto questo, per come la vedo io, Suunto ha centrato l'obiettivo. 


Le mie gare, le recensioni e i comunicati sul mio blog all'indirizzo:

http://il-blog-di-nino.blogspot.com


nino, 13 novembre 2018

Condividi

  

  SCRIVI UN POST...
STORIA DI UN PB

Un PB che non arriva dopo settimane di preparazione mirata, seppur funestata da tendiniti e problemi quotidiani; un PB che non arriva in una maratona...
Leggi maurizio garassino, 07 dicembre 2018

Stadio Artemio Franchi

Trentesimo o poco più e la mia Firenzemarathon  va a in archivio nel peggiore dei modi: ritirato.  Il ginocchio,   sempre lo stesso, ha deciso di...
Leggi nino, 29 novembre 2018

ANTARCTICA MARATHON

CANDIDO MARTINO Una maratona per ogni continente. Classe 1954, 44 anni di lavoro, ora in meritata pensione, ci racconta delle sue centinaia di corse...
Leggi runnerpillar.com, 20 novembre 2018

Rastro i minimalisti per eccellenza

Rastro o non Rastro , questo e' correre ? L'antico dilemma shakespeariano balena nella mia testa ... parlando con uno dei miei soci di corsa al...
Leggi andrea sarra, 10 novembre 2018

CRONACA DI UNA MARATONA SOTT'ACQUA - 33esima VENICE MARATHON

La preparazione di questa maratona è stata travagliata , costellata di imprevisti e la scelta di correre a Venezia è stata anch'essa un obbligo per...
Leggi maurizio garassino, 31 ottobre 2018

  SCRIVI UN POST...