Per info scrivi a info@runnerpillar.com

Continua

HOME NEWS  RP/Story  RP/Training   RP/Kitchen PEOPLE CALENDARIO ENTRA Seguici


MY F***ING PERSONAL TRAIL

E' passato qualche mese da quando ho corso il Passatore, il cuore pieno di emozioni e ricordi continua a ripercorrere quelle magiche ed infinite 15 ore (apocalipse now), ma di fatto mi sento orfano di una nuova avventura che possa tenere testa alla mitica 100km.
La domanda è: "quale gara scegliere, per rivivere le stesse emozioni o quasi?"
La risposta è che non trovo una gara paragonabile al Passatore, ci sarebbero diversi Trail che mi stuzzicano, ma a me piace correre senza guardare dove mettere i piedi. Non amo arrancare tra le pietre in cerca dell'appoggio giusto, amo la forza d'inerzia dei miei piedi sull'asfalto. Amo poter perdermi tra i miei pensieri mentre le mie gambe frullano kilometri.
Mi piacciono le montagne e i sentieri, è da due mesi che mi sto allenando tra pietre ed alpeggi, con dislivelli importanti, ma l'assenza di lunghi tratti corribili m'indispone. M'impedisce di decollare, di trovarmi tra quelle nuvole fatte di sogni, pensieri e rivelazioni inaspettate.

Così ad un passo dall' iscrivermi alla Annibal Sky Marathon, 42 km e 3000m. di dislivello positivo, decido di rinunciare all'epica impresa per dedicarmi al puro piacere dei km, del viaggio.

Si, mi organizzo il mio PERSONAL F***ING TRAIL, X km, X dislivello, X asfalto, X sentiero.
Ho immaginato un giro, un anello che mi attrae, l'unione di più strade e sentieri che ho percorso in diverse occasioni, non so quale sarà la distanza e non voglio, saperlo, sarò da solo, in totale autonomia, zero stress, zero briefing, zero punzonature, zero cancelli orari.
Il solo piacere di percorrere una lunga distanza, con un notevole dislivello, partendo dalla mia piccola baita.

Zero stress, just keep and run!
Questo è quello che voglio, questo è quello che farò.

gianmarco bardini, 20 agosto 2018

Condividi

  

  SCRIVI UN POST...
Rastro i minimalisti per eccellenza

Rastro o non Rastro , questo e' correre ? L'antico dilemma shakespeariano balena nella mia testa ... parlando con uno dei miei soci di corsa al...
Leggi andrea sarra, 10 novembre 2018

CRONACA DI UNA MARATONA SOTT'ACQUA - 33esima VENICE MARATHON

La preparazione di questa maratona è stata travagliata , costellata di imprevisti e la scelta di correre a Venezia è stata anch'essa un obbligo per...
Leggi maurizio garassino, 31 ottobre 2018

Pseudo recensione

Questa voleva essere la recensione di un libro, La Fatica piu' bella di Gastone Breccia, Editori Laterza. Ma lo sapete, l'avete imparato con la top...
Leggi runnerpillar.com, 30 ottobre 2018

IL MIO PRIMO DESERTO: UN SOGNO

Maddalena Lanzilotti di recente incoronata Campionessa Italiana Fidal 24H cat MF45, Premio Forrest Gump Podistica Torino , ci regala le sue emozioni...
Leggi runnerpillar.com, 25 ottobre 2018

Midnight Sun Marathon

Ed eccoci qua, dopo una breve pausa, riprende il ciclo delle 5 maratone più strane del mondo Proprio così, dopo aver raccontato le 5 più belle...
Leggi runnerpillar.com, 11 ottobre 2018

  SCRIVI UN POST...